Calderara Crea Cultura

Culturara

Prospettive. Visioni di città tra memoria e futuro

Un progetto dedicato all’identità del territorio, vista attraverso le fotografie e lo sguardo dell’artista Andrea Abbatangelo. 

Raccontare Calderara com’è stata, com’è e come sarà attraverso le immagini: un progetto che mette in dialogo fotografia e arti visive, memoria storica e visione di futuro, utilizzando la contaminazione dei linguaggi come elemento che crea discontinuità nel racconto dei luoghi e offre diversi livelli di lettura della realtà. 

Realizzato con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Fondazione del Monte, Emilbanca e Confcommercio, Prospettive è stato sviluppato nel corso del 2020 come progetto di rete, con la partecipazione dei Comuni di Cotignola (Ra) e Spilamberto (Mo).

Le tappe del progetto:

Storiæ. Raccontare Calderara attraverso un archivio fotografico di comunità

In collaborazione con il Circolo Fotografico Calderarese, è stato avviato un lavoro di raccolta e classificazione di fotografie storiche e attuali, allo scopo di creare un vero e proprio patrimonio culturale di comunità. L’archivio fotografico digitale è pubblicato sul sito di Culturara ed è organizzato in album che raccontano “le storie” della nostra città. Puoi vederlo qui. 

Fotografando: persone nei luoghi di lavoro

Un focus del racconto attraverso le fotografie è stato dedicato alla vocazione produttiva del territorio e, in particolare, al tema del lavoro all’interno delle aziende: il Circolo Fotografico ha realizzato alcuni reportage all’interno delle aziende per fotografarne momenti di attività, mantenendo al centro la relazione tra luogo fisico, strumenti di lavoro e persone. Anche queste immagini sono pubblicate all’interno dell’archivio fotografico “Storiæ”: puoi vederle qui.

Casa Arcobaleno: residenza d’artista in città

Grazie al sostegno di Emilbanca e Confcommercio, abbiamo allestito un locale come residenza per ospitare artisti a Calderara. Il primo soggiorno programmato era quello di Andrea Abbatangelo, l’artista scelto per “Prospettive”: a causa dell’emergenza sanitaria in corso, la residenza non si è potuta svolgere in presenza, ma non appena possibile la recupereremo.

Prospettive: una mostra a cielo aperto diffusa sul territorio

L’artista Andrea Abbatangelo, residente a Londra, ha svolto per mesi un lavoro di ricerca, studio e analisi della città, utilizzando l’archivio fotografico e dialogando a distanza con i cittadini di Calderara. Quello che avrebbe dovuto realizzare durante la residenza si è svolto via skype, con risultati inaspettati: pur non essendo fisicamente presente, è riuscito a entrare in contatto con i luoghi e le persone, sviluppando una sua personale visione della storia e del futuro di Calderara. 
Ha selezionato 11 fotografie dell’archivio e le ha rielaborate, restituendo una lettura d’artista che oggi possiamo vedere sui muri del territorio: le sue opere sono affisse sotto forma di grandi manifesti a Calderara, al Bargellino, a Lippo e Longara. Puoi vedere le opere all’interno dell’archivio fotografico qui e scaricare la mappa dei muri qui.

Stasera a casa di Luisa: mostra alla Casa della Cultura

Il processo artistico che ha portato Andrea Abbatangelo alla creazioni dei manifesti per la mostra a cielo aperto è esposto all’interno della Casa della Cultura. Il titolo vuole dare l’idea della familiarità acquisita con alcuni abitanti di Calderara intervistati, della nuova abitudinarietà alla quale si è “sottoposto” Abbatangelo attraverso le numerose conversazioni via web. In mostra i bozzetti, il video delle interviste, il materiale utilizzato e prodotto dall’artista.

Fotogramma: laboratorio di educazione all’immagine di archivio

Laboratorio gratuito aperto alla cittadinanza a cura di TATANKA JOURNAL.

Il concetto di Archivio è legato intrinsecamente a quello di civiltà: in esso è racchiusa l’esigenza dell’uomo di conservare e tutelare l’identità della propria comunità. L'archivio è il deposito di documenti, ricordi, tracce che, tutte insieme, compongono un complesso organico, una memoria collettiva. Il laboratorio vuole allora indagare i gesti dell’archivista all’interno di un processo creativo e generativo: la lettura, l’interrogazione, la rielaborazione delle immagini sono infatti processi/azioni/gesti che offrono infinite possibilità di riscoprire la storia di una comunità, investendola di nuovi significati.Durante il laboratorio verranno analizzati esempi di operazioni artistiche su archivi storici, che mostreranno ai partecipanti diverse possibili vie di rielaborazione delle immagini. L’esito del laboratorio sarà un’interpretazione sperimentale del materiale offerto dall’archivio della comunità di Calderara di Reno, in un intreccio imprevedibile fra memoria collettiva ed individuale.

Scuola Secondaria Due Risorgimenti, Calderara. Manifesti

Scuola Secondaria Due Risorgimenti, Calderara. Manifesti

Progetto Prospettive. Visioni di città tra memoria e futuro

Foto: Stefano Valentini. © Tutti i diritti riservati

Scuola secondaria Due Risorgimenti, Calderara. Manifesto, dettaglio

Scuola secondaria Due Risorgimenti, Calderara. Manifesto, dettaglio

Progetto Prospettive. Visioni di città tra memoria e futuro

Foto: Stefano Valentini.© Tutti i diritti riservati

Torretta Enel dismessa, Calderara - Manifesto

Torretta Enel dismessa, Calderara - Manifesto

Progetto Prospettive. Visioni di città tra memoria e futuro

Foto: Stefano Valentini.© Tutti i diritti riservati

Centro Civico di Longara. Manifesti sulla vetrata

Centro Civico di Longara. Manifesti sulla vetrata

Progetto Prospettive. Visioni di città tra memoria e futuro

Foto: Stefano Valentini.© Tutti i diritti riservati

Sede del Comune. Manifesto, dettaglio

Sede del Comune. Manifesto, dettaglio

Progetto Prospettive. Visioni di città tra memoria e futuro

Foto: Stefano Valentini.© Tutti i diritti riservati

Centro Sociale di Lippo. Manifesto, dettaglio

Centro Sociale di Lippo. Manifesto, dettaglio

Progetto Prospettive. Visioni di città tra memoria e futuro

Foto: Stefano Valentini © Tutti i diritti riservati

Teatro Spazio Reno. Manifesto

Teatro Spazio Reno. Manifesto

Progetto Prospettive. Visioni di città tra memoria e futuro

Foto: Stefano Valentini.© Tutti i diritti riservati

Palestra Pederzini, Calderara. Manifesto, dettaglio

Palestra Pederzini, Calderara. Manifesto, dettaglio

Progetto Prospettive. Visioni di città tra memoria e futuro

Foto: Stefano Valentini.© Tutti i diritti riservati

Palestra di via Grandi, Calderara - Manifesto

Palestra di via Grandi, Calderara - Manifesto

Progetto Prospettive. Visioni di città tra memoria e futuro

Foto: Stefano Valentini.© Tutti i diritti riservati

Azienda Mira, Bargellino. Il muro

Azienda Mira, Bargellino. Il muro

Progetto Prospettive. Visioni di città tra memoria e futuro

Foto: Stefano Valentini.© Tutti i diritti riservati

Azienda Mira, Bargellino, dettaglio manifesto

Azienda Mira, Bargellino, dettaglio manifesto

Progetto Prospettive. Visioni di città tra memoria e futuro

Foto: Stefano Valentini.© Tutti i diritti riservati

Azienda Cer Gas, Bargellino. Manifesto

Azienda Cer Gas, Bargellino. Manifesto

Progetto Prospettive. Visioni di città tra memoria e futuro

Foto: Stefano Valentini.© Tutti i diritti riservati